Milan, Biglia: «L’obiettivo è la Champions, voglio rinnovare»

Biglia
© foto www.imagephotoagency.it

Tra i più criticati dai tifosi rossoneri, ma un punto fermo per Gattuso: Lucas Biglia ha parlato a Sky Sport in occasione dell’inaugurazione del Bistrot by Fourghetti a Casa Milan

Lucas Biglia rappresenta un delicato tema per quanto riguarda il Milan. L’argentino, arrivato la scorsa stagione tra l’entusiasmo generale, ha deluso le grandi aspettative che intorno a lui si erano create. Anche quest’anno poi, non è iniziato nel migliore dei modi (vedi la sanguinosa trasferta di Napoli), per poi però risollevarsi con la vittoria casalinga contro la Roma. I tifosi rossoneri l’hanno a lungo criticato, ma Gattuso non ne vuole sapere: Biglia è un punto fermo e da lui dipendono gran parte degli equilibri del Diavolo. Vediamo allora la posizione del giocatore, intervistato oggi da Sky in occasione dell’inaugurazione del Bistrot by Fourghetti a Casa Milan:

SUGLI ARGENTINI AL MILAN – «Mi sento più integrato, l’intenzione dopo il Mondiale è di dedicarmi al Milan. Lo ringrazio perché mi è stato vicino nei momenti difficili e voglio dare tutto in ogni partita»

SULLA CRESCITA PERSONALE – «Non so se sono insostituibile. Devo ringraziare il Mister e lo staff, per il sostegno e il lavoro. Arrivo da mesi duri dove ho avuto l’infortunio che non mi ha fatto stare al meglio al Mondiale. Dopo ho fatto alcune vacanze e poi sono andato da uno specialista per sistemare la schiena. Poi sono tornato qui per lavorare, l’ho fatto. Ho fatto due partite più i minuti a Madrid»

SULLA SQUADRA – «Dobbiamo guardare noi stessi, dobbiamo alzare l’asticella e pensare alla Champions. Guardiamo solo questo, non gli altri. Il campionato fino a marzo è una cosa, da marzo a maggio un’altra. Speriamo di arrivare a marzo tra le prime quattro»

SU GATTUSO E SUL FUTURO – «Vorrei rinnovare, mi trovo bene, mi sono adattato dopo un anno duro. Mi sento anche bene con i compagni che mi hanno dato fiducia. Con il Mister il rapporto è il migliore. Faccio quello che mi chiede per la squadra».

Articolo precedente
compleanno weahWeah di nuovo in campo a 52 anni, tifosi in delirio
Prossimo articolo
Milan, il calendario ti sorride: percorso in discesa fino alla sosta