Rassegna del 28 maggio 2018

Stampa Rassegna
© foto @Twitter

La rassegna stampa dei quotidiani sportivi nazionali del 28 maggio 2018 di MilanNews24: ecco le prime pagine di Corriere dello Sport, Tuttosport e Gazzetta dello Sport

Corriere dello Sport

Prima pagina dedicata alla Nazionale: «Incaricati!», con l’Arabia scatta l’Italia di premier Mancio e Balo (Rai 1, 20.45). Gli azzurri iniziano ufficialmente oggi il nuovo corso, da ora in avanti inizierà la costruzione di un preciso gruppo capace di affrontare al meglio le prossime competizioni. In taglio alto si parla dei nerazzurri:«L’Inter alza il muro», Mourinho e Guardiola mettono entrambi sul piatto 60 milioni per Skriniar, ma nonostante i paletti del FPF , il club resiste agli assalti di Manchester e rifiuta: il difensore sarà un perno fondamentale su cui costruire la squadra per la prossima stagione. Intanto in entrata si tratta per arrivare ad uno tra Badelj e Praet.

Tuttosport

«Reazione a catena», apre così il quotidiano torinese: l’addio annunciato di Cristiano Ronaldo al Real Madrid può aprire un clamoroso giro internazionale di fuoriclasse. Psg e United in pole per Cr7, mentre Florentino Perez proverebbe a rispondere con Neymar o Dybala. In caso di partenza della Joya (o di Higuain) la Juve si tufferebbe sulla coppia Pogba-Martial (o Morata). Anche Bale vuole lasciare Madrid: lo aspetta Mou. Spazio anche per la nazionale: «La nuova Italia di Mancini riparte da Gigio e Balo». Il tecnico ex Inter, a 53 anni, è al deutto con gli azzurri: stasera, ore 20.45, affronterà l’Arabia Saudita.

Gazzetta dello Sport

«Tutto Inter e Chiesa», nella testa si Spalletti tra Europa e colpi di mercato. Il tecnico aspetta per la Champions acquisti top: in pole c’è l’esterno della Fiorentina, piace Dembelè mediano del Tottenham. Spazio per i rossoneri: «Fascino Milan. Depay e Fellaini, si anche senza coppe». Il cub di via Aldo Rossi sta attraversando settimane delicate: l’Uefa ha respinto la proposta di settlement agreement e ora le possibili sanzioni prevedono l’esclusione dalle coppe europee. Ciò però non sembra influire sul mercato, il Milan attrae ancora tanti giocatori e Depay e Fellaini resteranno in ogni caso due obiettivi.

Articolo precedente
Situazione Milan, Capello: poche e semplici parole dal significato enorme e sconfinato
Prossimo articolo
DepayMilan, anche senza coppe affascini Depay e Fellaini