Herrera e Brahimi al Milan: la doppia idea di Leonardo

brahimi
© foto www.imagephotoagency.it

S’infiamma il calciomercato Milan, in queste ultime ore il ds rossonero Leonardo starebbe valutando un doppio acquisto dal Porto

Partito a rilento per via dei tanti rifiuti accumulati in questi primi giorni, il calciomercato del Milan torna a prendere quota con l’attuale direttore dell’area tecnica e sportiva Leonardo che avrebbe puntato l’occhio su due giocatori del Porto in scadenza di contratto: Hector Herrera e Yacine Brahimi. Dalle caratteristiche difformi ma congeniali alle richieste di Gattuso, i due calciatori sono diventati improvvisamente obiettivo di mercato dei rossoneri che stanno lavorando con il club portoghese per riuscire ad arrivare a entrambi entro la scadenza della sessione invernale.

Hector Herrera al Milan: il regista che manca

Con l’arrivo di Lucas Paqueta dal Flamengo il Milan sembra aver parzialmente risolto il problema relativo al ruolo di mezzala (dato l’infortunio di Bonaventura, out tutta la stagione), i rossoneri però continuano a contare un solo regista all’interno della propria rosa: il solo Lucas Biglia anch’egli alle prese con un infortunio. Classe ’90 di nazionalità messicana, Hector Herrera potrebbe essere il profilo ideale per fornire a Gattuso una valida alternativa all’argentino in cabina di regia. Capace di giocare sia davanti alla difesa che in un centrocampo a due, all’occorrenza anche mezzala in uno a tre, Herrera ha giocato con grande continuità in questa prima parte di stagione accumulando 27 presenze e totalizzando 3 gol e un assist. Il centrocampista messicano, valutato 20 milioni dal proprio club, ha un contratto in scadenza per il prossimo giugno e sarebbe finito nel mirino dell’Inter oltre a quello dei rossoneri. La sensazione è che il Porto possa liberarsi del giocatore, che ha già comunicato la propria mancata intenzione di rinnovare, già in questa sessione di mercato ma per farlo occorre presentare un’offerta adeguata superando la concorrenza in vista di giugno ovvero quando Herrera sarà libero di ascoltare tutte le offerte di contratto per lui.

Yacine Brahimi al Milan: l’esterno sinistro alla ricerca del rilancio

L’altro nome accostato al Milan in queste ore è quello di Yacine Brahimi, l’esterno sinistro algerino classe ’90 era già stato vicino all’arrivo in rossonero nell’estate 2015 ma poi rinnovò con il Porto. Ora la sua permanenza in Portogallo non sembra più essere una possibilità e con il contratto in scadenza nel prossimo giugno è diventato un’occasione di calciomercato ghiotta per molti club. Leonardo sa bene che il Milan non può fare eccezione vista anche la necessità di rendere più profonda ed efficacie la catena di sinistra da sempre vero cruccio della gestione Gattuso. Brahimi (28) è un esterno sinistro dal piede destro, una sorta di attaccante esterno alla Suso capace di saltare l’uomo e accentrarsi spesso per cercare la conclusione in porta o il passaggio filtrante per l’attaccante di riferimento. Valutato 26 milioni (ma, come detto, con il contratto in scadenza) Brahimi ha collezionato in stagione ben 5 gol e 6 assist in 26 presenze con la maglia del Porto confermandosi come uno dei migliori interpreti del ruolo. Il Milan per prenderlo potrebbe dover sborsare una cifra intorno ai 10 milioni di euro, una vera e propria occasione di calciomercato che Leonardo ha fiutato più che bene.

Articolo precedente
SabatinoIl Milan femminile travolge il Bari e raggiunge la vetta della classifica
Prossimo articolo
HiguainDall’Inghilterra rilanciano: è fatta per lo scambio Higuain-Morata!