E’ un nuovo Milan, che svolta rispetto all’anno scorso!

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Che quest’anno la musica fosse cambiata al Milan lo si era intuito. I numeri però parlano di una vera e propria svolta rispetto alla passata stagione

La rivoluzione societaria che ha investito il Milan in estate, che ha visto il passaggio di testimoni dalla disastrosa gestione cinese alle mani sicure e solide di Elliott, e l’insediamento di un pacchetto dirigenziale (Maldini e Leonardo) di tutto rispetto, avevano già lasciato presagire ad un decisivo cambio di rotta. I numeri di questa stagione, poi, parlano chiaro e confermano quanto di buono si sperava: il quarto posto in solitaria occupato dalla compagine di Gattuso infatti è la più lampante dimostrazione di quando sostenuto.

La posizione in classifica però è solo la punta dell’iceberg, dietro a questo splendido risultati infatti c’è un sensibile miglioramento rispetto alla scorsa annata: come riporta la Gazzetta dello Sport i punti collezionati dal Diavolo dopo le prime 14 partite sono 25, 5 in più del 2017/18. In questo frangente di Serie A solo Sassuolo (+9) e Juventus (+6) sono riusciti a fare meglio del Milan, che surclassa nettamente le dirette concorrenti per la Champions: Inter (-7), Napoli (-6), Lazio (-8) e Roma (-14). Non solo punti: il Milan di Gattuso ha imparato anche a sfruttare il fattore San Siro, dove con il Parma, scrive la Rosea, ha centrato la quinta vittoria su 7 gare; nel 2017/18 le vittorie, sullo stesso totale di partite disputate, erano appena tre. Infine c’è un altro dato che è sensibilmente migliorato rispetto alla passata stagione: i gol fatti. Le reti segnate quest’anno infatti sono ben 24, 5 in più rispetto allo scorso.

Articolo precedente
Curva sud, il video messaggio di Van Basten è da brividi: nessuno come il Milan
Prossimo articolo
GattusoBuriani su Gattuso: «Conosce il mondo Milan più di chiunque altro»