Donnarumma, un campione che si vede nel momento del bisogno

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Donnarumma protagonista contro il Frosinone, il Milan porta a casa un punto anche grazie alla sua ottima prestazione da grande forma

Dopo la partita con il Toro, una domanda su una presunta indecisione di Donnarumma fece imbestialire Gattuso in conferenza stampa, oggi le parole del tecnico a difesa del portiere rossonero trovano conferma alla luce di una prestazione ottimale, salva risultato e salva faccia. Incolpevole in occasione del goal Frosinone (poi annullato dal Var) Donnarumma si prende il Milan sulle spalle, rispondendo in più occasioni agli attacchi di una squadra che tutto sembrava tranne penultima in classifica. Incredibile vedere come compagini in netta difficoltà si carichino a tal punto contro il Milan che tutto sommato riesce a chiudere senza subire goal, nonostante le imbucate dell’attacco avversario.

Il Milan dal centrocampo in su non esiste più, la difesa è dunque costretta a fare gli straordinari per respingere un Frosinone mai così pericoloso in tutta la stagione. Chi affronta la squadra di Gattuso è come se giocasse un Derby, come se i tecnici avversarsi preparassero la squadra per giocare la partita della vita. In queste situazioni i campioni fanno la differenza, Donnarumma bersagliato a più riprese un anno fa si sta rivelando invece ora determinante ai fini dei risultati, miseri ma comunque positivi, anche se un passo alla volta.

Dunque un 7 in pagella per il numero 99 rossonero che data la situazione potrebbe meritare anche mezzo punto in più ma non vogliamo esagerare, per il momento il portierone ha fatto solo il suo dovere, il 7 basta ed avanza, Gattuso lo sa bene e continuerà a difenderlo come fatto dopo il Toro, con quella domanda che gli ha quasi fatto perdere il controllo.

Articolo precedente
Frosinone-Milan: le immagini del match di oggi
Prossimo articolo
Leonardo MaldiniEsonero Gattuso, mancano le alternative: meglio Ringhio di un traghettatore