Coronavirus: il Valencia attacca duramente Gasperini

Gasperini
© foto Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta

Il club spagnolo attacca duramente il tecnico italiano per aver ammesso di essersi recato a Valencia pur avendo dei sintomi del Covid-19

Il Valencia non ci sta: dopo le dichiarazioni di Gian Piero Gasperini che ha confidato di aver contratto il coronavirus, la società spagnola, avversaria dell’Atalanta in Champions League, ha censurato il comportamento del tecnico di Grugliasco.

Si legge nella nota: «Siamo sorpresi dal fatto che l’allenatore sia il giorno prima che il giorno della partita del 10 marzo a Mestalla era a conoscenza di avere sintomi presumibilmente compatibili con il coronavirus e non abbia preso misure preventive, mettendo a rischio, se quello fosse stato il caso, molte persone durante il suo viaggio e soggiorno a Valencia». Dopo quella partita, il Valencia ha avuto vari giocatori positivi al Covid-19 e le cronache spagnole parlano di come la sfida con l’Atalanta, tra andata e ritorno, sia stata determinante per la diffusione del virus nella Comunitat Valenciana.