Connettiti con noi

HANNO DETTO

Conferenza stampa Tomori: «Il Milan è un grande club e sono orgoglioso di essere qui. Domani…»

Pubblicato

su

Fikayo Tomori interverrà in conferenza stampa da Milanello per presentare la sfida di domani contro il Chelsea in Champions League

Fikayo Tomori interverrà in conferenza stampa da Milanello a partire dalle 14 per presentare la sfida di domani contro il Chelsea in Champions League. Segui con noi la diretta LIVE

ESULTANZA PIU’ RACCOLTA CONTRO LA JUVE«Sisi dopo la partita contro il Chelsea ero arrabbiato e volevo dare tutto sul campo. Quando ho segnato il gol quello è stato il mio sentimento. Volevo cancellare la prestazione contro il Chelsea e ho espresso come mi sentivo».

REAZIONE ALLA SCONFITTA CONTRO IL CHELSEA«Sapevamo di non aver giocato bene contro il Chelsea e non abbiamo avuto la nostra performance a cui siamo abituati: non abbiamo dimostrato quello che potevamo dimostrare. Ma p stato in bene reagire contro la Juventus con una grande performance che ci ha permesso di allontanare quella brutta performance contro il Chelsea e siamo qua domani per riscattarci».

COSA HAI DA DARE CONTRO IL CHELSEA – «Do sempre il massimo in tutte le partite. La settimana scorsa non ci sono riuscito ma il calcio ti dà sempre una seconda opportunità che vogliamo sfruttare al meglio. Dimostreremo che possiamo fare molto meglio. Non abbiamo bisogno di motivazione ma spingeremo ancora di più»

CHELSEA MENO SPAVENTOSO IN TRASFERTA «No. Vogliamo dare tutto sul campo, vogliamo vincere ogni partita. Abbiamo altra opportunità per cancellare l’altra partita: non era il vero Milan e non ero io. Dobbiamo imparare da settimana scorsa ed è importante per la crescita della squadra. Abbiamo opportunità di dimostrare che siamo squadra forte davanti ai nostri tifosi».

MIGLIORAMENTI «Il Milan è un grande club e sono orgoglioso di essere qui. Siamo una squadra forte e sappiamo che possiamo alzare il livello con il collettivo. Quando il mister comunica la squadra, andiamo sul campo per dare tutto e vincere la partita. Spero che quest’anno possiamo vincere ancora».

SUBIRE GOL IN SERIE A E IN CHAMPIONS LEAGUE COSA CAMBIA«Quando subiamo un gol abbiamo sempre la stessa reazione, vogliamo segnare e pareggiare la partita. Contro il Chelsea non era il vero Milan e non è stata la reazione che volevamo. Sappiamo che dobbiamo imparare da questa partita. Anche in campionato è la stessa cosa: quando subiamo un gol vogliamo segnare il prima possibile».

GIOCARE IN ITALIA E’ DIFFERENTE A GIOCARE PREMIER IN VISTA DELLA NAZIONALE – «Secondo me ogni partita è un’opportunità per dimostrare che voglio e posso giocare in nazionale. Southgate mi ha detto che devo continuare ogni così e che guarda ogni partita. So che devo continuare a dare tutto sul campo e giocare a meglio possibile: poi il CT prende le decisioni. Ovviamente voglio dare il massimo per andare al Mondiale e giocare con l’Inghilterra».

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.