Mirabelli off records: «In cantiere un colpo che illuminerà il Duomo»

Mirabelli
© foto www.imagephotoagency.it

La finestra estiva del calciomercato si aprirà tra poco più di due mesi e il Milan non vuole farsi trovare impreparato, Massimiliano Mirabelli sta lavorando per aumentare la qualità della rosa rossonera

I 230 milioni spesi da Mirabelli per rinforzare il Milan sono solamente la base per ripartire verso e tornare alla gloria. La base costruita è ottima, non era eliminare le macerie e ricostruire da zero una squadra, la dirigenza rossonera è stata brava nel ricostruire da capo l’impianto su cui si appoggerà il Milan del futuro. La stagione in corso ha evidenziato che ci sono ancora diverse lacune da colmare. Lacune comprensibili visto che l’obiettivo primario era quello di ricostruire l’11 titolare. Il DS rossonero sta lavorando per completare la rosa della squadra, cercando di innalzarne la qualità. Come riportato da Premium Sport il dirigente milanista ieri lontano dalle telecamere si sarebbe lasciato scappare una frase che, sentita così, innnalzerà certamente l’entusiasmo dei supporter del Diavolo: C’è in cantiere un colpo che potrebbe illuminare il Duomo di Milano.

IL COLPO – Massimiliano Mirabelli, secondo quanto riportato da Premium, starebbe lavorando a un colpo che illuminerebbe il Duomo. Il Direttore Sportivo rossonero ha sorriso dopo aver sentito nominare il nome di Saint-Maximin, esterno francese che milita nel Nizza di Balotelli. L’ala francese ha una valutazione che si aggira intorno ai 20-25 milioni di Euro.

I PARAMETRI ZERO – Il Milan ha già chiuso diverse trattative. La prima trattativa chiusa è quella che riguarda Reina, il portiere spagnolo occuperà il ruolo di secondo portiere. In difesa è stato preso Strinic per rimpiazzare la partenza di Antonelli. Il vero grande colpo a parametro zero potrebbe riguardare il centrocampo. Il Milan, dopo aver chiuso per Ki, ha aperto una trattativa per Wilshere. Nelle ultime ore,  e in accordo con le parole di Mirabelli, il nome caldo pronunciato negli uffici di Casa Milan oggi è quello di Isco, in aperta rottura con il Real Madrid come da lui stesso affermato al termine della partita dominata dalla propria nazionale contro l’Argentina. Ancora non c’è alcuna trattativa ma il Milan del futuro prepara i giochi d’artificio sul fronte calciomercato grazie, anche, alle buone notizie provenienti dalla Cina.