Connettiti con noi

News

Albertini: «Al Milan c’è troppa confusione, i giovani vanno bene ma…»

Luca Maninetti

Pubblicato

su

Demetrio Albertini sostiene che ci sarebbe troppa confusione al Milan. Servirebbe una retta via su ogni punto di vista

Demetrio Albertini, ex giocatore rossonero, ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport, toccando i punti più pungenti in casa Milan.

Su Boban: «Secondo me al Milan c’è troppa confusione. Boban? Mi spiace sia andato via, il club ha perso un valore aggiunto importante, però purtroppo quando ci sono troppi fuoriclasse in squadra o in questo caso, in società, può capitare di non andare d’accordo. Gazidis? Non posso giudicarlo, lo conosco poco».

Sul progetto Elliott: «I giovani vanno bene, ma non rendono a lungo andare, perché non hanno esperienza, soprattutto quando affronti squadre più attrezzate. Servono giocatori esperti per far crescere i giovani e poi serve creare un senso di appartenenza. Inoltre, i club hanno bisogno di italiani, vedi l’Inter con Barella e Sensi. Il Milan ha bisogno di questi punti fermi».

Advertisement