Connettiti con noi

HANNO DETTO

Wenger: «Mondiale ogni due anni? Ecco quanti Paesi sono d’accordo»

Pubblicato

su

Arsene Wenger, intervenuto da Doha, ha rilasciato una lunga dichiarazione soffermandosi riguardo il Mondiale ogni due anni. Le parole

Arsene Wenger, ex manager dell’Arsenal, è intervenuto a margine della presentazione in Qatar del programma Il calcio del domani, un progetto studiato dal Technical Advisory Group per rivisitare il calendario internazionale dal 2024 in poi. Queste le sue parole riguardo il Mondiale ogni due anni.

«Abbiamo deciso di riorganizzare il calendario internazionale delle partite perché 166 Paesi ci hanno chiesto di organizzare il Mondiale ogni due anni. Vediamo se si potrà cambiare o no perché siamo in una democrazia, ma sono convinto che il mio piano sia quello giusto. La nostra missione è quella di migliorare la qualità della competizione a livello mondiale. Una delle preoccupazioni principali è il numero delle partite, si gioca troppo. Vogliamo gare che abbiano un significato maggiore, vogliamo focalizzarci sulla qualità e non sulla quantità. Meno partite, meno competizioni e il nostro piano prevede meno stop and go per le nazionali, una o due finestre per le qualificazioni, meno trasferte e più riposo per i calciatori»