Serie A, prossimo turno decisivo anche per la coppa Italia: Juventus in bilico

© foto Mg Milano 04/04/2018 - campionato di calcio serie A / Milan-Inter / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Leonardo Bonucci-Mauro Icardi

La Juventus perde lo scontro diretto in casa e viene contestata a Vinovo, sabato sera l’Inter avrà in mano le chiavi di una stagione, tra le più incredibili degli ultimi anni. Il Milan osserva

Juventus contestata a Vinovo, non accadeva da anni, a memoria diventa difficile ricordare un episodio simile, segno che qualcosa inizia a vacillare nell’ambiente bianconero, dopo 6 scudetti consecutivi e due finali di Champions League. I tifosi ora hanno paura e chiedono a gran voce una reazione d’orgoglio contro l’Inter, l’ultimo vero ostacolo verso il settimo scudetto. E proprio l’Inter potrebbe rivelarsi la chiave di svolta per la stagione rossonera oltre che per quella del Napoli, obbligato a prendere i 3 punti a Firenze. Se l’Inter dovesse battere la Juventus, non solo permetterebbe al Napoli di tornare in vetta ma consentirebbe al Milan di dare la spallata finale ai bianconeri, soprattutto in chiave psicologica. Per questo motivo il prossimo turno di campionato potrebbe essere decisivo, l’Inter ha in mano tutto un po’ come quando nel 2012 vinse il derby contro il Milan consegnando di fatto lo scudetto ai bianconeri. Ovviamente sarebbe ancora presto per parlare di scudetto al Napoli, mancando, dopo quella di domenica prossima, 3 gare al termine. Perdere il primo posto però per la Juve potrebbe voler dire sbandare completamente, un po’ come successo ultimamente nello spogliatoio tra Benatia e Buffon, tra i quali sarebbero volate parole grosse dopo la sconfitta con il Napoli.

Milan alla finestra dunque per vedere quanto succederà sabato sera dalle 20:45. La finale di Coppa Italia è il 9 maggio, ovvero tra due settimane. Il Milan deve pensare al Bologna e a difendere quel settimo posto, il quale garantirebbe l’accesso alla prossima Europa League nel caso in cui il trofeo nazionale andasse a Torino.

Articolo precedente
Bologna-Milan, probabili formazioni: rossoneri obbligati a difendere quel settimo posto
Prossimo articolo
Gattuso MirabelliMilanello, meeting tra Fassone-Mirabelli e Gattuso: i tre sono più uniti che mai