Il Torino ci prova per Cutrone: inserita un’importante contropartita

Meite
© foto www.imagephotoagency.it

Il Torino vuole Cutrone: ora il club granata starebbe preparando un’offerta che preveda uno scambio di prestito con Meité al Milan

Nella giornata di ieri vi abbiamo riportato come le recenti panchine per Cutrone stiano alimentando sempre più voci che lo vorrebbero lontano dal Milan al termine della stagione. Il centravanti italiano resta molto apprezzato da Gattuso e tutta la dirigenza rossonera ma in questo momento le possibilità di giocare sono poche visto anche lo straordinario rendimento di Piatek da quando veste la maglia del Milan. Su Cutrone sono diversi i club pronti ad investire per accaparrarselo al termine della stagione: Torino in pole ma anche l’Atletico Madrid del suo idolo Morata. Secondo quanto riportato nell’edizione odierna di Tuttosport, nel possibile affare che verrà intavolato in estate dal club granata potrebbe essere inserita anche un’importante contropartita tecnica che possa addolcire il Milan in vista di un’ipotetica partenza di Cutrone al Torino: l’uomo in questione è  Soualiho Meité, centrocampista francese classe ’94 autore di 2 gol e 2 assist in 27 presenze nel suo anno d’esordio in Serie A.

L’idea di Petrachi e Cairo sarebbe quella di uno scambio di prestiti (con diritto di riscatto) che porti Cutrone a vestire la maglia granata e dall’altro lato Meité quella rossonera. Da Casa Milan tuttavia non sono per nulla convinti di lasciar partire il proprio gioiellino avanzato che gode di tutta la stima di allenatore e dirigenza ma una variabile consistente nei piani a breve termine della società potrebbe essere il mancato riscatto da parte del Siviglia per André Silva.