Connettiti con noi

Calciomercato

Pioli ha abbondanza di centrali: col riscatto di Tomori sono sei in rosa

Pubblicato

su

Pioli deve gestire un pacchetto arretrato che al momento è extralarge: col riscatto di Tomori e il ritorno di Caldara sono sei i centrali

Stefano Pioli, a 20 giorni dal raduno estivo che partirà il prossimo 8 luglio, si ritrova con un pacchetto arretrato molto nutrito, forse anche troppo. Il riscatto di Tomori, ufficializzato oggi e voluto fortemente da tutto il Milan, ha allargato il roster di difensori centrali a sei. Oltre all’inglese infatti sono al momento presenti in rosa Kjaer, Romagnoli, Gabbia, Kalulu e il rientrante Caldara.

DUBBI ITALIANI – Di questi sei quelli ad essere più in bilico sono Romagnoli e Caldara: il primo ha il contratto in scadenza tra un anno e insieme a Ibra è l’ultimo elemento della scuderia Raiola presente a Milanello dopo l’addio di Donnarumma. Il secondo, che un contratto con i rossoneri fino al 2023, rientra dall’infruttuoso prestito all’Atalanta che ha deciso di non versare i 15 milioni pattuiti per il riscatto. Maldini e Massara avranno molto lavoro da fare anche in uscita.

Advertisement