La maledizione della 9: Piatek è adesso in discussione?

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Il polacco non trova più il gol, la colpa non è soltanto del centravanti

Una maglia che pesa, all’inizio solo un’esclamazione da parte di tutti i tifosi, adesso una realtà che inizia a fare scomodo. Il numero 9 evidentemente non smette di stupirci nello spogliatoio del Milan, dopo Inzaghi ha sempre e solo lasciato amaro e tante delusioni. La realtà si chiama Piatek, un attaccante che nella passata stagione ha segnato in ogni modo, a qualsiasi tipo di avversario. All’improvviso il buio e un’involuzione che esaminando con attenzione la sfida di Udine, comincia a preoccupare. Difficile che il talento lo abbia di fatto abbandonato, forse è davvero quel numero sulla maglia a pesare sul ragazzo? La risposta è no, il polacco ha voluto e chiesto di cambiare il numero proprio con l’obiettivo di cominciare un grande percorso con la storia rossonera. Ci sarà tempo per gioire e non sarà di certo una sconfitta a porre barriere invalicabili. Certo, i limiti della rosa a oggi rimangono molto evidenti, ma c’è una stagione intera per lavorarci.

Il mercato continua, l’obiettivo è sempre lo stesso

Si continua invece a trattare sul fronte mercato, con la dirigenza che sembra non aver di fatto abbandonato la pista Correa. Molti quotidiani hanno dichiarato l’affare come sfumato, la realtà è un’altra: Boban continua a parlare con l’entourage del calciatore e il club spagnolo. Un solo obiettivo, trovare una soluzione positiva entro il 2 settembre.