Connettiti con noi

Calciomercato

Pellegri, dall’esplosione genoana al vuoto di Monaco: il Milan per il rilancio

Pubblicato

su

Pietro Pellegri sarà il prossimo colpo offensivo per il Milan. Un attaccante esploso e disceso troppo presto, ma il tempo è dalla sua parte

Sono passati ben 1546 giorni da quel 28 maggio 2017. Un giorno storico per il calcio italiano, dato che allo Stadio Olimpico di Roma diede l’addio al pallone uno dei più grandi e più amati di sempre, Francesco Totti. Si giocava Roma-Genoa, ultima giornata di campionato, ed in mezzo all’emozione del momento salì alla ribalta un ragazzino appena 16enne che sbloccò il risultato: Pietro Pellegri.

Quella rete lo rese il terzo marcatore più giovane di sempre in Serie A, dopo che qualche mese prima era diventato il più giovane esordiente in un Torino-Genoa. La stagione successiva una doppietta alla Lazio lo mise ancora di più sotto i riflettori. Tutto sembrava pronto per l’esplosione di un vero fenomeno. Poi il passaggio al Monaco, dove in 4 stagioni vedrà più infermeria che campo. In totale nel Principato solo 2 gol in appena 24 presenze.

Ora il Milan ci vuole puntare. Per lui un’occasione di rilancio per quella che è ancora una carriera tutta da scrivere, con l’opportunità di imparare da campioni come Zlatan Ibrahimovic ed Olivier Giroud.

Milan News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 48 del 07/09/2021 – Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. – PI 11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a A.C.Milan S.p.A. Il marchio Milan è di esclusiva proprietà di A.C. Milan S.p.A.