Milan, ultimatum a Mr. Li: 10 milioni subito o subentra Elliot

© foto foto Daniele Buffa/Image Sport

Il Consiglio d’Amministrazione del Milan ha chiesto ulteriori 10 milioni a Yonghong Lì, mentre il club sta preparando la documentazione da presentare alla camera di giudizio della Uefa

Il Milan sta preparando un fascicolo contenente una serie di documenti da presentare alla camera di giudizio della Uefa, i rossoneri vogliono evitare di essere esclusi dalle coppe, una sanzione che sembra inevitabile. Il club rossonero, come annunciato da Fassone diversi giorni fa, si è riunito con lo studio legale Gop per studiare la strategia difensiva da presentare al massimo organo calcistico del vecchio continente. All’interno del fascicolo, secondo quanto riportato da Mediaset Premium, ci sarebbero le motivazioni che hanno portato multe e sanzioni ad alcuni club precedenti. Il fascicolo verrà presentato nel mese di Giugno, un mese importante per le sorti del club rossonero.

IL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE – Al termine del Consiglio d’Amministrazione del Milan che si è svolto ieri, secondo la televisione di Silvio Berlusconi, è stato deliberato a sorpresa un altro aumento di capitale, anche se l’innesto di nuovi fondi non sembrava urgente. Mediaset Premium riferisce di una lettera inviata a Yonghong Lì in cui il Consiglio d’Amministrazione avrebbe richiesto altri 10 milioni da inviare entro il mese di Giugno, avanzando anche l’ipotesi di una possibile cessione delle quote in mano ad Elliott se il versamento non viene fatto entro i tempi prestabiliti, cioè entro il mese di Giugno

Articolo precedente
Milan-Juventus, 15 anni dopo l’Old Trafford: il trionfo rossonero – Video
Prossimo articolo
borini-esultanza-milanCalciomercato, possibile asta per Fabio Borini