Milan-Sassuolo, ecco quello che non ha funzionato

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan doveva vincere ma non ha vinto, la squadra rossonera ha pareggiato 1-1 contro il Sassuolo, perdendo punti importanti

La partita tra Milan e Sassuolo, giocata ieri sera, ha lasciato diversi spunti importanti. La squadra rossonera doveva vincere per recuperare punti sulle dirette concorrenti ma non lo ha fatto, il pareggio ottenuto ieri sera potrebbe aver chiuso definitivamente i giochi per i ragazzi di Gattuso, incapaci di battere una delle squadre più scarse del campionato italiano.

FASE OFFENSIVA – Nella fase offensiva, come dimostrato già nel derby, si è visto un lento miglioramento sulla fascia sinistra, con Ricardo Rodriguez che è spesso arrivato sul fondo per crossare. Dal suo piede sinistro nasce la prima occasione, poi malamente sprecata da Kessie. Sulla fascia destra, a causa dell’indisponibilità di Calabria, c’è stato un leggero peggioramento. Gli inserimenti: bene i centrocampisti nell’inserirsi in area di rigore, male quando si tratta di compiere l’ultima fase, cioè la realizzazione. Attacco: il reparto offensivo ha messo in mostra gran parte dei suoi limiti, soprattutto Cutrone nel primo tempo.

FASE DIFENSIVA – La fase difensiva è difficilmente giudicabile, la squadra rossonera non ha praticamente mai difeso se non in pochissime occasioni.

SOSTITUZIONI – Il vero ago della bilancia della partita potrebbero essere state le sostituzioni. le sostituzioni potrebbero aver spostato gli equilibri, sbilanciando troppo presto la squadra. Si poteva passare prima a un 4-4-2 e poi al 3-3-4.