Coppa Italia: Milan-Lazio 0-1, top&flop della partita!

Kessie
© foto www.imagephotoagency.it

Ko pesante al Meazza per i rossoneri, Correa porta i suoi in finale

La squadra di Inzaghi vince e si guadagna l’approdo alla finale. Rossoneri in crisi di gioco e personalità ieri al Meazza, complice un avversario organizzato e ben messo in campo. Che dire, la Lazio ha meritato di vincere. Prima frazione equilibrata anche se con poche emozioni, poi nella ripresa il Milan di fatto ha rinunciato a giocare lasciando il controllo della gara nelle mani dell’avversario. Una sconfitta che fa malissimo, non c’è tempo per abbattersi, bisogna reagire. L’obiettivo ora è solo la Champions, vietato sbagliare di nuovo.

Top e flop della partita contro la Lazio

REINA 7: nonostante la sconfitta e la rete subita, è lui il migliore dei rossoneri. Almeno tre sono gli interventi decisivi che tengono a galla la squadra. Il suo viso nei minuti antecedenti il fischio di fine partita, dice tutto.

CALDARA 6: non eccelle, ma non poteva che essere così la prima da protagonista al Meazza: nel complesso tiene, poi viene sacrificato per cambiare modulo.

CUTRONE 6,5: entra e regala, o almeno ci prova, energia positiva al gruppo. Corre e si rende pericoloso. Trova il gol, ma giustamente viene annullato per fuorigioco.

MUSACCHIO 5: in difficoltà quando puntato sull’uno contro uno. Il gol subito non a caso arriva dalla sua parte. Inoltre spesso non trova l’anticipo come dovrebbe.

KESSIE 4,5: troppi gli errori del centrocampista. Nel secondo tempo sparisce dalla manovra e subisce la strapotere degli avversari.

CALHANOGLU 5: subentra con l’obiettivo di regalare più qualità al reparto, ma non è mai protagonista. Spreca un buon contropiede e non è decisivo nella giocata individuale.