Milan in Europa, i comunicati di Elliott e club

Paul Singer Elliot
© foto www.imagephotoagency.it

L’ufficialità della riammissione del Milan in Europa League è arrivata poche ore fa. Sono attimi di liberazione per tutto il mondo rossonero e intanto Elliott e società, attraverso i rispettivi comunicati, esprimono la loro soddisfazione

Il giorno tanto atteso da tutti i tifosi rossoneri è arrivato e ha lasciato un sapore dolcissimo: Il Milan, dopo la lunga udienza al Tas della giornata di ieri, è stato ufficialmente riammesso alla partecipazione della prossima Europa League. Ecco il comunicato Ansa del club rossonero, che esprime tutta la soddisfazione per la decisione della camera giudicante di annullare il divieto imposto dall’Uefa:

«Il Milan guarda avanti, con un nuovo proprietario, Elliott Advisors, per tornare alla piena solidità sportiva e finanziaria, e si impegna a rispettare regole del Financial Fair Play della Uefa»

A distanza di poco tempo si è aggiunto anche il comunicato di Elliott, affidato sempre all’ANSA dalle parole di un portavoce del fondo americano:

«La vittoria legale di oggi è un primo passo importante nella ricostruzione del Milan: questa ricostruzione non sarà un progetto a breve termine e c’è un bel po’ di duro lavoro che Elliott è pronto a fare. Elliott è felice di aver potuto supportare il Milan davanti al Tas e che il nostro intervento abbia permesso il conseguimento di questo risultato positivo per il club»

 

Articolo precedente
SusoMilan, lo sfogo di Suso: «abbiamo sofferto, ma siamo qui e siamo vivi»
Prossimo articolo
MilanMilan-Novara 2-0, pagelle e tabellino