Milan, i soldi versati arrivano da Shangai

© foto Db Milano 05/05/2018 - campionato di calcio serie A / Milan-Hellas Verona / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: David Han Li-Yonghong Li

Yonghong Lì ha versato i 10 milioni richiesti dal CdA rossonero, i soldi arriveranno Lunedì nelle casse del Milan

La bufera mediatica e le voci non smettono, così come Yonghong Lì non smette di versare i soldi per gli aumenti dei capitali richiesti dal Consiglio d’Amministrazione del Milan. Il presidente rossonero vuole dimostrare di volersi tenere stretto il club rossonero e lo ha fatto anche stavolta. Lunedì i soldi arriveranno nelle casse del club, nei prossimi giorni sono previsti gli ulteriori 30 milioni richiesti dal CdA riunitosi poche settimane fa.

LA RISPOSTA – Nei giorni seguenti alla riunione del Consigli d’amministrazione era prevista una risposta da parte di Yonghong Lì. La risposta era prevista con una lettera, ma il presidente rossonero ha preferito rispondere attraverso l’ennesimo aumento di capitale versato nelle casse della società.

LA NOVITA’ – Questo aumento di capitale ha comportato una novità in casa Milan, i soldi non arrivano da Hong Kong ma da Shangai. Infatti, secondo quanto riportato da Il Corriere dello Sport, i soldi non sono partiti da Hong Kong come è accaduto nelle ultime volte ma da Shangai. I soldi sono arrivati ieri in Lussemborg, nazione dove ha sede la Holding che controlla il club rossonero, e Lunedì saranno depositati nelle casse del club rossonero.

Articolo precedente
WernerCalciomercato Milan, il sogno è Timo Werner ma per prenderlo occorrono 70 milioni
Prossimo articolo
Calciomercato, due nuove pretendenti per Alessio Romagnoli