Giampaolo studia il Milan: possibile tridente Rebic, Piatek, Leao?

Piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico prova ogni giorno qualcosa di nuovo, vuole plasmare la squadra

Sono giorni di attesa per capire realmente dove potrà arrivare questo Milan di Giampaolo, il tecnico sta provando nuove soluzioni di modulo, nonostante di fatto sia privo di 15 elementi. Terminato l’impegno in Nazionale tutta la rosa tonerà al completo e allora si comincerà a lavorare a pieno regime. Il primo ostacolo sarà la trasferta di Verona, un campo ostico, da sempre nelle storia rossonera. Non ha invece bisogno di presentazione il derby, una partita che fornirà tante risposte. Si attende il tutto esaurito, i biglietti venduti sono già circa 65mila. La qualità non manca nell’attacco, bisognerà solo pensare e fare le scelte migliori affinché ci sia il mix giusto di talento e personalità.

Un tridente giovane e ricco di promesse…

Il grande atteso, Ante Rebic, si aggregherà in gruppo il 10 di settembre. Giampaolo ha già in mente un tridente formato dal croato, Piatek e Leao. Un Milan a trazione offensiva ma che sicuramente potrebbe far male a parecchie difese. Solo un’idea al momento, anche perché il grande sacrificato potrebbe essere Suso e sappiamo quanto il tecnico sia innamorato del talento dello spagnolo. C’è tanta attesa per il ritorno anche di Theo Hernandez, il terzino si è allenato con grande intensità negli ultimi giorni, mostrando grande professionalità e voglia di tornare presto in campo e ricevere gli applausi del pubblico.