Milan Femminile, Ganz: «Va bene la vittoria, ma male riguardo ai gol presi»

Ha parlato ai microfoni nel post partita l’allenatore del Milan Femminile Ganz dopo la vittoria per 6 reti a 3 contro la Pink Bari.

Buona vittoria per il Milan Femminile per 6 a 3 contro la Pink Bari. Le rossonere agganciano la Fiorentina al secondo posto. Ha parlato il tecnico Ganz ai microfoni nel post partita. Ecco le sue dichiarazioni:

Sul Milan a doppio volto: «Direi che siamo partiti molto bene al’inizio facendo subito gol ma poi ci siamo complicati la vita noi. Abbiamo preso 3 gol, bravi il Bari, ma per demerito nostro. La partita è stata importante, è stata voluta, non è facile giocare con queste squadre che si difendono negli ultimi 20 metri e poi ripartono in velocità. Poi sapendo che non possiamo permetterci di pareggiare e respirare diventa ancora più difficile. Nel secondo tempo siamo entrati decisi e vogliosi, abbiamo fatto due gol in sei minuti e la partita è stata in discesa. Bene la vittoria, ma sono molto arrabbiato per i sei gol che abbiamo preso».

Sulla tripletta di Giacinti: «Valentina stava giocando bene anche le altre partite, è chiaro che quando segna è tutto ancor più bello. Ha fatto tripletta, ha preso una traversa, ha fatto una grandissima gara. Lei ha trovato serenità e l’ho trovata anche io oggi in panchina. Hanno giocato tutte una grande partita, dalla Bjorg a Jane Refiloe. Stiamo attraversando un momento difficile dal punto di vista degli infortuni».

Su Sara Tamborini: «Magari qualcuno la scopre adesso, ma non io. Sappiamo il suo valore, la sua dedizione, rapidità e tecnica. Oggi è entrata in campo convinta di poter far bene e farà bene sempre, sarà sicuramente un’arma in più».

 

Sui cambi di formazione: «Sono cambi fatti per esigenza. Abbiamo provato diverse soluzioni e siamo sulla strada giusta. Come già detto abbiamo avuto tanti infortuni e un’influenza che ha messo fuori gioco diverse giocatrici. L’importante non è il sistema di gioco, ma l’aiutarsi nelle fasi di possesso e non».

Su Alessia Piazza: «Oggi ha avuto una chance importante e l’ha colta meravigliosamente bene. I tre gol che ha preso non sono assolutamente colpa sua. Ha fatto un ottimo esordio e sono molto felice per lei».