Il Milan cambia faccia, che solidità difensiva!

© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso ha completamente rivoltato la sua squadra. Il Milan ora è una delle squadre migliori del campionato, con Montella veniva strapazzata da tutti

La partita con il Torino ha segnato la fine dell’era Montella sulla panchina del Milan, segnando anche l’inizio dell’era Gattuso. La scelta dell’ex numero 8 rossonero sembrava troppo azzardata e si rischiava di bruciare un’altra bandiera come Seedorf e Inzaghi ma, evidentemente, Mirabelli sapeva benissimo cosa stava facendo. Il Milan ha cambiato passo: l’arrivo di Gattuso ha segnato anche il cambio di passo della rosa rossonera, con Montella si correva poco.

IL BLOCCO DIFENSIVO – E’ difficile dire quale sia il merito principale di Gattuso,  ma c’è sicuramente un merito che deve essere sottolineato: la fase difensiva. Il Milan di Montella, come sottolinea la Gazzetta dello Sport, ha subito 22 goal in 23 partite. Con Gattuso è cambiata la storia: i rossoneri hanno subito 4 goal nelle ultime 12 partite. Una statistiche che lascia sbalorditi se si pensa che fino a quel momento avevano subito goal praticamente da tutte le squadre che avevano affrontato. La vera prova del 9 è stata la doppia sfida con Roma e Lazio, i rossoneri non hanno subito nessun goal contro due attacchi da 51 e 89 goal fatti in stagione. L’ultimo goal segnato da un avversario risale alla sfida vinta 2-1 contro la Lazio.

Articolo precedente
Milan, il prossimo obbiettivo di mercato arriva da Londra: da Stamford Bridge
Prossimo articolo
Milan golCoppa Italia, avanti con i supplementari: intanto domenica c’è il Derby