Milan, Calabria: «Esiste il Var, non capisco questi errori»

Davide Calabria
© foto www.imagephotoagency.it

Il pareggio tra Roma e Milan ha lasciato i rossoneri abbastanza soddisfatti, ma alcuni errori arbitrali sono lampanti e Calabria lo evidenzia

Il pareggio 1-1 tra Roma e Milan va sicuramente più stretto ai giallorossi, che su stessa ammissione di Gattuso, probabilmente ai punti avrebbero meritato qualcosa di più. Per i rossoneri invece superata la difficile prova e conservato il quarto posto. A lasciare l’amaro in bocca però ci sono alcune decisioni arbitrali a dir poco discutibili. Non è la prima volta che, nell’ultimo periodo in particolare, il Milan viene penalizzato dalla direzione di gara e dalla gestione dei cartellini. Nella partita di ieri lampanti erano sia il doppio giallo mancato a Pellegrini, che il rigore in seguito al netto fallo di Kolarov in area su Suso.

Sorprendentemente nessuno in società, specialmente nella dirigenza, si è ancora esposto rispetto a tali avvenimenti. Tra i giocatori invece c’è chi ha deciso di alzare la voce. Uno di questi è sicuramente Davide Calabria, che ai microfoni di Sportmediaset ha dichiarato: «Ero sicuro del rigore, avevo chiesto anche all’arbitro di guardare al VAR. Poi ho visto che ha alzato il braccio e pensavo fosse fuorigioco, ma in realtà non c’era nulla. È un mancato fischio che non mi spiego nemmeno io, esiste il VAR e non capisco questi errori».

Articolo precedente
Pirlo smonta Paquetá: «Non mi convince, Kakà era un’altra cosa»
Prossimo articolo
san siroInter e Milan: «Progetto innovativo per San Siro»