Mariano Diaz Milan, SportMediaset: «Si cerca una prima punta»

© foto www.imagephotoagency.it

Mariano Diaz Milan, la terza opzione della dirigenza rossonera per l’attacco dopo il no dell’Atletico. Trattativa più semplice col Real

Mariano Diaz sta diventando piano piano sempre più la pista concreta per la dirigenza del Milan dopo il No del ds Bartra dell’Atletico Madrid per Correa: rifiutata la proposta di prestito biennale oneroso da 10 milioni di euro più diritto di riscatto fissato a 25 milioni nel caso in cui l’argentino giochi 45 minuti in un minimo di 45 partite. A questo punto negli ultimi giorni sono circolate le voci di un nuovo interessamento rossonero per Everton e oggi per Depay, ma effettivamente l’attaccante più vicino è proprio il domenicano.

Trattativa in discesa per Mariano Diaz

Boban è a Madrid e nella giornata di ieri ha parlato con l’Atletico Madrid per Correa ricevendo il No scritto poc’anzi, è pronto ad andare a parlare con il Real. Oggetto del discorso? Mariano Diaz. Il domenicano è sempre piaciuto alla dirigenza del Milan che a questo punto non gli ha mai tolto gli occhi di dosso aspettando le ultime ore di mercato per ottenere uno sconto. L’attaccante dei Blancos ha un valore di mercato che si aggira attorno i 20 milioni di euro e sicuramente il dirigente croato cercherà di basare l’operazione su un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato attorno quella cifra. L’obiettivo vista la volontà di Giampaolo di cambiare modulo, è quella di fornigli più scelte e opzioni possibili e Mariano Diaz ha le caratteristiche ideale per ricoprire più ruoli in attacco.

Concorrenti in agguato

Il Milan dovrà sicuramente guardarsi attorno dalle concorrenti per Mariano Diaz, che sono più agguerrite che mai. Soprattutto il Siviglia di Monchi ha messo gli occhi sul domenicano e pare la società più vicina al giocatore. La Roma dopo il rinnovo di Dzeko ha smesso di seguirlo, invece il Napoli rimane sempre alla porta per seguire tutti gli sviluppi del caso.