Infortunio Suso, ecco come cambia il Milan

Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

L’infortunio di Suso ha cambiato i piani di Gattuso. Il tecnico rossonero dovrà cercare nuove soluzioni per il Milan

La vigilia di Milan-Fiorentina sta creando problemi alla squadra rossonera. Ieri si è fermato Suso per una lesione muscolare, ora Gattuso dovrà trovare nuove soluzioni in vista della partita di Domenica pomeriggio. La sfida contro la formazione viola sarà delicata, entrambe sono chiamate a vincere. I rossoneri dovranno vincere per avere la certezza dell’accesso dei gironi di Europa League, il pareggio ottenuto Domenica gli ha garantito quella dei preliminari. La formazione viola dovrà vincere con 7 goal di scarto e sperare in una sconfitta dell’Atalanta per entrare in Europa League. L’infortunio subito da Suso ha complicato i piani di gattuso, lo spagnolo dovrà restare fuori per 15-20 giorni e questo, molto probabilmente, gli comporterà l’esclusione dalla lista dei 35 giocatori che verrà presentata Lunedì.

COME CAMBIA LA FORMAZIONE – Il forfait di Suso e la squalifica di Borini porteranno inevitabilmente a un cambio di formazione. Gattuso dovrà provare un sistema di gioco diverso dal 4-3-3, optando sicuramente per un collaudato 4-4-2. In attacco, al fianco di Cutrone, ci sarà sicuramente spazio per Andrè Silva o Kalinic. L’altra alternativa potrebbe essere il 4-3-1-2, con Calhanoglu dietro la coppia d’attacco che potrebbe essere formata da Cutrone e dal vincente del ballottaggio André Silva/Kalinic.

Articolo precedente
Suso CalhanogluTegola in casa Milan, Suso si ferma
Prossimo articolo
Maldini apre ad un ritorno al Milan: «Attendo la chiamata dei rossoneri». Ecco quale potrebbe essere il suo ruolo