Ibra: gol e assist ma non basta, c’è tanta amarezza

Ibrahimovic
© foto www.imagephotoagency.it

Lo svedese ha giocato da leader, ma non è bastato, i rossoneri escono sconfitti

Zlatan Ibrahimovic ha lottato per novanta minuti insieme ai suoi compagni. Il livello con il centravanti in campo è superiore. La squadra più consapevole. La prima frazione di ieri è stata perfetta. Poi il nulla, all’improvviso l’Inter è salita in cattedra. Rossoneri incapaci di reagire per tutto il secondo tempo.

Ibra: un palo che avrebbe potuto significare pareggio

L’unica vera occasione della ripresa è stata quella di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante ha impattato la palla di testa a pochi istanti dal fischio di fine gara, il palo ha salvato i nerazzurri. Pochi istanti più tardi il gol finale di Lukaku.