Graziano Cesari: «Ne sono pienamente convinto. Il rigore non c’era»

© foto Mg Milano 13/02/2020 - Coppa Italia / Milan-Juventus / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: gol Cristiano Ronaldo

Ha detto la sua Graziano Cesari, opinionista di calcio, presente spesso nel salottino di Tiki Taka, sul rigore assegnato alla Juventus

Graziano Cesari, ex arbitro, che vanta 167 gare dirette in serie A, ha detto la sua sul rigore assegnato ieri alla Juventus e fa una dinanica molto dettagliata. Ecco le sue parole: «Non ho nessun dubbio: il rigore non c’era. Intanto, come ha ricordato Pioli, l’azione nasce da un fallo evidente di Alex Sandro su Ibrahimovic. Poi va analizzata la dinamica del fallo di Calabria: il difensore del Milan salta di testa, non trova il pallone, e quando è ancora in area viene colpito dal pallone calciato da Ronaldo mentre è di spalle, anche se con il braccio largo.»

Continua poi: «L’episodio è molto simile a quello di Cerri in Cagliari-Brescia alla prima giornata per il quale venne concesso un rigore che lo stesso Rizzoli considerò sbagliato. Calabria è scomposto, ma è in volo e girato di spalle. Insomma, non poteva farci niente e non fa niente per ostacolare volontariamente Ronaldo»