Genoa, Ankersen: «Sono rimasto colpito dalla situazione dei supermercati»

Genoa
© foto www.imagephotoagency.it

Peter Ankersen, calciatore del Genoa, ha rilasciato dichiarazioni in merito al giocare a porte chiuse e alla situazione coronavirus in Italia

Domenica alle ore 12.30 il Genoa affronterà il Milan a San Siro nella 26esima giornata di Serie A. Peter Ankersen, difensore rossoblu, ha rilasciato delle dichiarazioni al giornale Il secolo XIX in cui parla della situazione coronavirus e del fatto che domenica si giocherà a porte chiuse. Ecco le sue parole:

«Un peccato, ma la sicurezza viene prima di tutto. Certo, sarà strano, si sentirà molto l’eco. A me è capitato di giocare a porte chiuse con la nazionale in Serbia. Non c’è panico ma mi ha molto colpito il fatto che al supermercato non ci fossero più pane, pasta, surgelati. C’è molto allarme»