Gattuso furioso: «Me ne sbatto della prestazione, Calha deve correre»

Gattuso Juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Gennaro Gattuso al termine del match ha commentato la sconfitta del Milan nella sfida di questa sera allo Juventus Stadium contro la Juve

Il Milan ce l’ha messa tutta ma evidentemente non è bastato per vincere allo Juventus Stadium. La prestazione dei rossoneri è stata positiva ma alcuni episodi hanno spostato l’ago della bilancia dalla parte della Juventus. Il calo fisico nel finale, del resto più che giustificato, lascia l’amaro in bocca ai milanisti che ora vedono sempre più lontano il quarto posto.

Gennaro Gattuso è apparso piuttosto irritato per la sconfitta dei suoi: «Sono contento della partita, però mi brucia giocare bene e tornare a casa senza punti. Bisogna alzare l’asticella – ha detto Ringhio a Mediaset PremiumLa Juve ha qualità, con giocatori come Cuadrado e Costa e con la stanchezza non era facile. Buona la prestazione ma il risultato è bugiardo, come a Londra, bisogna migliorare su questo aspetto». 

Su Calhanoglu: «Quando perde palla non deve fermarsi a discutere, questi atteggiamenti non mi piacciono. Prestazione? Buona, ma non basta. Bisogna ancora migliorare».

Sulla Champions: «Era impensabile fino a qualche tempo fa, ci siamo riavvicinati ed ora vogliamo provarci fino alla fine».

Su André Silva: «Voi parlate sempre degli attaccanti, io decido in base a quello che vedo durante la settimana. André Silva mi è piaciuto».

Sulla tattica: «Ci siamo trovati a campo aperto 4-5 volte, sono contento della qualità dei miei giocatori ma la qualità tra le due squadre oggi ha fatto la differenza. Soddisfazione? Sinceramente me ne sbatto, la Juventus ha vinto».

Sull’Inter: «E’ in crescita, ma con i se ed i ma non si va da nessuna parte. Mercoledì vedremo chi avrà preparato meglio la gara».