Connettiti con noi

HANNO DETTO

Galliani: «Più romantico con Berlusconi al Milan, ma ora…»

Pubblicato

su

L’a.d. del Monza Adriano Galliani ha parlato di quando Berlusconi guidava il Milan, con un occhio sui proprietari stranieri di oggi

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha parlato dei cambiamenti relativi al calcio italiano. Le sue dichiarazioni alla Gazzetta dello Sport.

«Sono nato e cresciuto qui, sono stato dirigente per 10 anni prima di andare al Milan e dopo quella fantastica esperienza ci hanno offerto altre società, ma non aveva senso. Sono tornato a Monza perché sono tifoso e lo è anche Berlusconi. Tutto è cambiato con la vendita dei diritti tv. Era più romantico quando famiglie come quella di Berlusconi aveva il Milan o quella di Moratti aveva l’Inter. Ma il mondo cambia, ben venga. Ben vengano gli investitori stranieri, devono soltanto integrarsi bene con le città e le tifoserie. Ho conosciuto Krause del Parma e Platek dello Spezia, hanno le idee molto chiare, sanno come si devono comportare e lo stanno facendo molto bene».