Ferguson: «Volevo Maldini allo United, ma Cesare mi disse di scordarmelo»

ronaldo esalta maldini weah van basten
© foto www.imagephotoagency.it

Spunta un interessante aneddoto di mercato che riguarda Ferguson, Maldini, Papà Cesare e il Manchester United

Paolo Maldini, ad oggi, è forse la bandiera più limpida, più pura, più eterna che il Milan e forse l’intero calcio italiano abbia mai potuto apprezzare. Il legame inscindibile tra l’ex capitano del Diavolo e i colori rossoneri è un quasi un fatto biologico. Ad ulteriore supporto di questa tesi abbiamo un interessante aneddoto, che Alex Ferguson ha voluto raccontare in questi giorni.

Negli anni ’90 infatti l’ex tecnico del Manchester United ha provato più volte a portare in Inghilterra la bandiera del Milan. In un’occasione ne parlò anche con Cesare, che scosse la testa e, dopo un po’ di silenzio, esclamò: «Mio nonno e mio padre erano del Milan, io sono del Milan, perciò scordatelo». Prosegue quindi Sir Alex: «Il Milan di allora lottava per grandi traguardi, mica poteva permettersi di tenere vecchie glorie. Se ha tenuto Maldini fino a oltre 40 anni è perché era un grande giocatore, sempre integro».