Connettiti con noi

HANNO DETTO

European Leagues, Colombo: «Capienza stadi al 100% Vi dico la mia»

Pubblicato

su

European Leagues: Colombo, vicesgretario dell’organizzazione, ha espresso il suo parere in merito alla capienza totale degli stadi europei

«Il fatto che dieci Leghe siano ripartite o lo stiano per fare con la massima capienza degli impianti è sicuramente un dato importante. Adesso gli occhi di tutti saranno puntati sulla Premier che ha iniziato la stagione questo fine settimana: se, con gli stadi aperti al massimo, i dati dei contagi saranno positivi, è auspicabile che molte delle altre Leghe seguano l’esempio della Premier e la utilizzino come un modello.

Lo dico naturalmente sapendo che la gestione del Covid e delle restrizioni per gli eventi sportivi rimarrà sempre a livello nazionale e la chiusura o l’apertura degli stadi dipenderà dalle decisioni delle autorità sanitarie locali. Sarà comunque nostro compito dimostrare che le misure adottate dalle nostre Leghe consentiranno a milioni di fan in tutta Europa di partecipare a eventi sportivi con la massima sicurezza.

Da qui e Natale mi sento di poter affermare che la maggior parte degli impianti in Europa potrà essere riempito. Noi dell’European Leagues stiamo dando un contributo importante condividendo in maniera trasparente tra le Leghe i regolamenti, i protocolli e gli studi scientifici che hanno portato a una miglioria nella gestione dei flussi dei tifosi, all’ingresso, sulle tribune e durante il loro trasporto, ma abbiamo lavorato anche a come riaprire le attività commerciali dentro e fuori gli stadi».

Alberto Colombo, vicesegretario dell’European Leagues, ossia l’organizzazione che rappresenta tutte le Leghe calcistiche in Europa, ha auspicato una capienza degli stadi consentita al 100% dei tifosi, rifacendosi sulla scelta della Premier League: Manchester Utd-Leeds di oggi, ad esempio, conta infatti il tutto esaurito ad Old Trafford.