Entusiasmo Donnarumma, il ragazzo è sulla strada giusta: parole sagge

Donnarumma
© foto www.imagephotoagency.it

Donnarumma si prepara a partire con la nazionale, sarà il portiere di Roberto Mancini, pronto a schierarlo come titolare

Una partenza così così contro il Napoli ma una bella risposta subito dopo contro la Roma, una gara che ha ridato forza e vitalità ad un gruppo tenace, guidato da un condottiero forte e determinato come Gennaro Gattuso che non molla mai. Se vincere aiuta a vincere allora ecco svelato il motivo dell’entusiasmo di Donnarumma, misto a tanta serenità come non si vedeva da tanto tempo. Per il portiere rossonero ci sarà a breve la nazionale, un altro stimolo importantissimo dopo l’addio di Buffon e un’occasione per cambiare aria per qualche giorno, in modo da sospendere la “routine”. Prima di partire per il raduno della Nazionale Donnarumma ha parlato attraverso i microfoni di Sky. mostrando tutto il suo benessere: «E’ sempre bello tornare a Coverciano, è la nostra casa e dobbiamo cercare di riportare l’Italia dove merita. Accetto le critiche, sono un ragazzo tranquillo che lavora sempre al massimo e dà tutto in ogni allenamento». 

SUL MILAN – «Siamo un grandissimo gruppo. La vittoria contro la Roma l’abbiamo voluta e cercata tutti, è stata una bella emozione. Il nostro obiettivo è riportare il Milan dove merita, cioè in Champions League e faremo di tutto per raggiungerla. È stato davvero emozionante vedere Leonardo, Maldini e Kakà tutti insieme. Ti mettono un po’ di soggezione, ma ti danno una grande carica per riportare in alto il Milan». 

NESSUN DUALISMO CON REINA- Pronti via si temeva che la scelta di Gattuso su chi mandare in porta per primo potesse essere un problema per entrambi ed invece, come si vede dalle immagini, Reina al goal del 2-1 di Cutrone balza in piedi dalla panchina per andare ad abbracciare i compagni in festa, come se avesse giocato anche lui. Un bel gesto che cancella tutte le voci relative ad una possibile rivalità con Gigio, voci peraltro smentite già dal numero 99 che non molto tempo fa aveva parlato di un rapporto sereno e senza alcun tipo di frizione.

Articolo precedente
Cutrone golMilan, con il lavoro e con il tempo si può passare alle due punte
Prossimo articolo
HiguainIl Settembre rossonero: l’occasione giusta per capire fin dove si può arrivare