Connettiti con noi

Milanello

Ecco cosa succede ad avere solo due attaccanti: ad Empoli Borini titolare

Pubblicato

su

Higuain salta l’Empoli, Cutrone non ha i novanta minuti: possibile l’impiego di Fabio Borini nel ruolo di prima punta

Vi avevamo anticipato oggi delle forti carenze della rosa milanista a partire dalla presenza d due soli attaccanti di ruolo per tre competizioni (Cutrone e Higuain), oggi sfortunatamente la paura paventata è diventata realtà con Gattuso che si troverà a fare i salti mortali per cercare di creare un fronte offensivo adeguato per la sfida contro l’Empoli con Higuain non convocato e Cutrone acciaccato. La scelta su chi avrà il compito di ricoprire il ruolo di punta centrale domani sera al Castellani dovrebbe dunque ricadere obbligatoriamente su Fabio Borini. Per l’attaccante italiano sarebbe il primo match dopo la gara disputata da titolare con il Napoli nel ruolo però di esterno offensivo, un ritorno alle origini per Borini che non gioca da prima punta dai tempi della Roma.

Domani sera contro l’Empoli sarà dunque un Milan di emergenza quello che dovrà schierare Gennaro Gattuso che tuttavia potrà contare su Cutrone, non per tutti i 90 minuti, ma all’occorrenza potrebbe farlo subentrare a partita in corso nel caso il risultato dovesse restare bloccato. L’assenza di Higuain e i contemporanei dubbi sulla condizione di Cutrone lanciano però un segnale d’allarme a Leonardo e Maldini consci di aver consegnato al tecnico calabrese una rosa forse troppo corta soprattutto nei settori di centrocampo e attacco che andrà obbligatoriamente allargata nella prossima sessione di calciomercato, quella invernale, con il nome di Pedro Guilherme sempre più caldo come possibile attaccante aggiunto.