Corsport, il dopo coronavirus secondo Ancelotti: «Sarà un calcio più vero»

Ancelotti
© foto www.imagephotoagency.it

Corsport, mentre i dati sull’emergenza coronavirus rimangono drammatici, si guarda avanti per cercare di porre le basi per il futuro, almeno idealmente

Corsport, mentre i dati sull’emergenza coronavirus rimangono drammatici, si guarda avanti per cercare di porre le basi per il futuro, almeno idealmente. Lo fa Carlo Ancelotti, descrivendo la propria idea sul futuro dell’istituzione calcio.

CALCIO PIÙ VERO- “Il dopo coronavirus secondo Ancelotti: «Sarà un calcio più vero»”. Questo il titolo del Corriere che poi approfondisce: «Quando tutto questo finirà ci sarà un ridimensionamento generale: tecnici e giocatori guadagneranno la metà, calerà il prezzo dei biglietti e le tv pagheranno meno e forse sarà tutto migliore».