Coronavirus, la terrificante proiezione sul calcio dilettantistico: i dettagli

© foto www.imagephotoagency.it

Un’indagine riportatata sul quotidiano La Repubblica espone un terrificante dato sul fallimento delle società causa Coronavirus

Il calcolo delle mancate entrate economiche derivanti dell’emergenza Coronavirus non sta colpendo solamente le serie maggiori,ma anche e soprattutto quelle minori. Secondo il quotidiano La Repubblica, infatti, il 30% delle società dilettantistiche rischia il fallimento, un dato enorme considerando le 66 mila squadre che giocano nei vari campionati.

Secondo quanto riportato da un documento redatto dalla Lega Nazionale Dilettanti, circa 200mila ragazzi dei 680mila tesserati totali (dai 5 ai 16 anni) rischia di non poter proseguire l’attività. La crisi del movimento calcistico al tempo del Coronavirus non conosce nessuna scala sociale colpendo tutte le Leghe.