Coronavirus, il sindaco Gori: “Atalanta-Valencia bomba biologica…”

© foto www.imagephotoagency.it

Coronavirus, il sindaco di Bergamo Gori ha rilasciato un’intervista esclusiva a Marca e ha detto la sua sulla partita di Champions a Milano

Il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori ha rilasciato un’intervista in esclusiva via Facebook al quotidiano spagnolo Marca tornando sulla questione rischio contagi da Coronavirus in relazione alla partita di Champions Atalanta-Valencia del 23 febbraio. Ecco le sue parole:

«La partita era una bomba biologica. A quel tempo non sapevamo cosa stesse succedendo. Il primo paziente in Italia era il 23 febbraio. Se il virus era già in circolazione, i quarantamila fan che andarono allo stadio di San Siro erano infetti».

Il primo cittadino di Bergamo, tuttavia, ha anche attribuito i primi contagi del virus all’ospedale Alzano Lombardo, nel quale «un paziente con polmonite non riconosciuta e che ha infettato pazienti, medici e infermieri. Questo è stato il fulcro dell’epidemia».