Cori razzisti dei tifosi della Lazio a San Siro: rischio sospensione – VIDEO

Cori razzisti dei tifosi della Lazio a San Siro, l’obiettivo è sempre il rossonero Bakayoko: Milan-Lazio è a rischio sospensione

Si riprende da come ci si era lasciati la scorsa giornata di campionato con una fetta significativa dei 4000 tifosi della Lazio, accorsi a San Siro per la semifinale di ritorno della Coppa Italia contro il Milan, inneggiare cori razzisti nei confronti del centrocampista ivoriano rossonero Bakayoko. La rabbia, ingiustificabile, dei tifosi laziali risalirebbe al gesto compiuto dal milanista in seguito all’ultimo match disputato sempre a San Siro tra le due formazioni con il giocatore che aveva mostrato la maglia del capitano degli ospiti Acerbi verso la propria curva.

Se i cori razzisti dovessero proseguire anche nel corso della partita il direttore di gara potrebbe procedere con la sospensione del match rimandando la decisione definitiva ai giudici della FIGC che potrebbero anche optare per la vittoria dei rossoneri a tavolino. Sarà interessante vedere quali saranno le contromisure che il Milan avrà scelto di utilizzare nel caso all’interno dello stadio dovesse risuonare il deprecabile coro laziale: fermarsi come era stato suggerito da Ancelotti dopo Inter-Napoli e i “buu” a Koulibaly o sperare che sia l’educazione del pubblico e il senso civico dei presenti ad avere la meglio.