Connettiti con noi

HANNO DETTO

Conferenza Klopp: «Faremo dei cambi. Non vedo l’ora di vedere San Siro»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il tecnico del Liverpool Jurgen Klopp ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match di Champions contro il Liverpool

Jurgen Klopp presenta in conferenza stampa il match tra Milan e Liverpool. Le dichiarazioni del tecnico dei Reds.

TURNOVER«Sì, chiaramente bisogna far giare i calciatori, faremo dei cambiamenti perché bisogna fare delle energie fresche in campo per fare una bella partita.»

SALAH«Non posso cambiarli tutti, dovremo pur sempre mettere undici giocatori in squadra. Vedremo, bisogna capire anche la situazione, bisogna far girare i calciatori e far sì di mettere in campo la squadra migliore.»

INFORTUNI«Sono nelle mani dei dottori, non posso anticipare nulla. Devo accettare le decisioni e quella che è la realtà. Abbiamo giocatori che sono fuori da qualche partita, dobbiamo capire come gestirli al meglio. Ci sono cinque cambi, questo è anche utile per far ruotare i calciatori.»

ORIGI«Entra e segna, fa la differenza. Lo dice la sua storia, contro il Barcellona è entrato al momento giusto e ha segnato. È parte del suo gioco, è una cosa molto positiva ed è un approccio giusto. Inoltre, ha talento, c’è poco da dire: tira di destro e di sinistro, ha tecnica, è veloce, è forte in area. Ha le qualità che servono per fare parte del Liverpool.»

ROTAZIONI IN SQUADRA «Non so se sia la cosa più difficile del mio lavoro, ma è una delle cose che un allenatore deve fare. Tutti i calciatori devono sentirsi indispensabili al club e questo fa parte del mio lavoro. Loro devono allenarsi bene, poi spetta a me decidere i titolari e i subentranti.»

VOLTI NUOVI IN SQUADRA«Noi dobbiamo allenarci e giocare al massimo, potremmo allenarci di più per giocare meglio ma questo è il contesto che abbiamo. Dobbiamo fare le cose necessarie per affrontare la partita con la giusta intensità e questo è quanto. Ci sono molti giovani giocatori di qualità, bei prospetti: siamo molto contenti di questo. Ne abbiamo diversi, domani a Milano verranno altri giovani con noi: vediamo se giocheranno o meno, ma se sono con noi è perché hanno le qualità per giocare il calcio che vogliamo giocare.»

IBRAHIMOVIC«Ibrahimovic è un gran giocatore. Ibra, Salah, San Siro… Non vedo l’ora di giocare a San Siro, è la prima volta per me. Non è la prima che giochiamo contro Ibra, sarà una partita per grandissimi giocatori.»