Calciomercato Milan, parla Meyer: «Ultimamente mi sono sentito bullizzato»

Max Meyer
© foto www.imagephotoagency.it

Maximilian Meyer è uno degli obiettivi del Milan per il mercato estivo. Il centrocampista tedesco è in rottura con lo Schalke 04, il suo futuro potrebbe essere lontano dalla Germania

Maximilian Meyer è uno degli obiettivi del Milan per il mercato estivo. La dirigenza rossonera vuole rinforzare il reparto di centrocampo e a individuato nel centrocampista tedesco il profilo ideale per innalzare le qualità in quella zona del campo. Meyer è in rottura con lo Schalke 04, decidendo di non rinnovare il contratto per potersi liberare a parametro zero e essere libero di decidere la sua futura destinazione.

LE DICHIARAZIONI – Il centrocampista ha rilasciato parole forti al giornale tedesco Bild, spiegando quali sono stati i motivi che lo hanno spinto a prendere questa decisione. Ecco le sue parole: «Non sono mai stato preoccupato per i soldi, altrimenti avrei accettato la seconda offerta dello Schalke, Semplicemente, non voglio continuare qui e lavorare con Christian Heidel. Ultimamente mi sono anche sentito bullizzato. Non volevo parlare di questo pubblicamente ma dopo le falistà uscite non potevo stare zitto. Adesso molti potranno capire come ho passato gli ultimi due anni allo Schalke»

IL RUOLO – Il centrocampista della nazionale tedesca nasce come trequartista, nelle ultime stagioni si adattato al ruolo di mezzala. Nel futuro Milan potrebbe ricoprire il ruolo di mezzala o come trequartista nel 4-2-3-1.

Articolo precedente
Gattuso sulle prestazioni della squadra: «Crisi degli attaccanti? Non è un caso che Bonaventura segni tanto»
Prossimo articolo
gabriel milan bariCalciomercato, possibile cessione di Gabriel all’Empoli