Al Milan mancano i gol degli esterni: serve una svolta sulla fascia

Suso
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan in questa stagione ha visto arrivare pochissimi gol dal fasce. In 23 giornate di Serie A le ali hanno segnato appena 8 reti

Il Milan grazie al ritorno al 4-3-3 ha ritrovato una discreta solidità difensiva. I rossoneri sono tra le squadre che hanno subito meno gol a livello europeo (3 nelle ultime 12 partite) ma in compenso sta vivendo una crisi in fase offensiva, compensata in parte dalle tre reti segnate al Cagliari domenica scorsa. Piatek sta confermando anche con la nuova maglia i numeri registrati a Genoa mentre Cutrone, anche se poco impegnato, si è sempre dimostrato una certezza in termini di gol decisivi. Il tecnico Gennaro Gattuso non può però fare affidamento solamente su questi due giocatori e al momento purtroppo non arrivano buone sensazioni da parte degli esterni d’attacco.

In questa stagione sono arrivate ben poche reti dalle ali rossonere. In 23 giornate di Serie A giocate fino ad oggi lo score è di appena: 5 reti per Suso, 2 per Castillejo, 2 per Borini e addirittura nessuna per Calhanoglu. Il primo non sta vivendo il suo migliore momento di forma e nelle ultime ore è emerso un interesse dell’Arsenal nei suoi confronti. Per quanto riguarda il turco, invece, Gattuso si è posto l’obiettivo di riportarlo al gol nel più breve tempo possibile. Affinché il Milan possa raggiungere il quarto posto non potrà fare a meno dell’apporto delle sue ali.

Articolo precedente
KessiéRiscatto Bakayoko: il Chelsea potrebbe chiedere Kessié in cambio
Prossimo articolo
Il Milan punta Richarlison ma l’Everton spara una cifra altissima