10 febbraio 1986: Silvio Berlusconi diventa nuovo proprietario del Milan – VIDEO

Il 10 febbraio del 1986 Silvio Berlusconi diventava ufficiosamente nuovo proprietario del Milan: una data che segnerà la storia rossonera e non solo

Il 10 febbraio del 1986 è una data importante per la storia del calcio italiano: è il giorno dell’acquisizione ufficiosa, ratificata solo dieci giorni dopo, del Milan da parte di Silvio Berlusconi. L’ex Cavaliere, diventato poi presidente il 24 marzo, parte quindi dal 10 febbraio un’epoca estremamente gloriosa per il Milan che sotto la guida di Berlusconi vincerà tantissimo in Italia ma soprattutto in Europa. Silvio Berlusconi è stato di gran lunga il più vincente presidente della storia milanista con un totale di 29 trofei ufficiali in 30 anni. L’insediamento di Berlusconi cambierà anche il modo di intendere il calcio in Italia partendo dai grandi investimenti fino ad un’idea di calcio sempre più spettacolare e mediatico.

L’acquisizione del Milan fu per Silvio Berlusconi uno dei primi grandi passi che lo portò a diventare una delle immagini più iconografiche della storia recente d’Italia. Una strategia ben congeniata che faceva leva proprio sul rilancio dell’immagine del Paese nel mondo: «Il grande Milan che rappresentava l’Italia all’estero. In molti sondaggi quando viene chiesto cosa identifichi il Belpaese nel mondo spesso accadeva che al primo posto ci fosse proprio la parola “Milan”». 

 

Articolo precedente
Scandaloso! Il presidente del Psg Al-Khelaifi entra a far parte della Uefa
Prossimo articolo
Stampa RassegnaRassegna stampa di Domenica 10 Febbraio