Quattro anni di Romagnoli: il Capitano sottovalutato (anche dai tifosi)

Romagnoli
© foto www.imagephotoagency.it

L’11 agosto 2015 Alessio Romagnoli diventava un nuovo giocatore del Milan: il capitano rossonero più sottovalutato di sempre

L’11 agosto per il Milan non è un giorno come gli altri: 4 anni fa infatti arrivava in rossonero Alessio Romagnoli, l’attuale capitano. Pagato 25 milioni nel 2015 per strapparlo alla Roma, con la maglia del Milan il numero 13 italiano ha collezionato 152 presenze totalizzando anche 7 gol e 2 assist (molti dei quali decisivi).

Le annate passate in rossonero da Romagnoli non possono sicuramente dirsi piene di successi. Dal 2015 il Milan ha gravitato ininterrottamente tra l’ottavo e il quinto posto senza mai centrare l’obiettivo Champions ma tutto questo non deve in alcun modo illudere: Romangoli è un fuoriclasse.

Nominato capitano a partire dalla scorsa stagione, ma virtualmente anche da quella prima se non si fosse regalata la fascia a Bonucci, Romagnoli è a tutti gli effetti già diventato una colonna portante del Milan attuale e di quello che verrà così come anche della Nazionale italiana dove però parte dietro gli “intoccabili” bianconeri. Al Milan Romangoli è cresciuto sensibilmente sia dal punto di vista tattico che sotto l’aspetto tecnico mettendo sempre più a fuoco la sua somiglianza con un altro grande del passato rossonero: Alessandro Nesta, suo idolo da sempre.

La passata stagione il capitano rossonero avrebbe dovuto vivere l’annata della consacrazione giocando al fianco di un altro gioiellino italiano come Mattia Caldara ma poi l’infortunio dell’ex Atalanta ha rimandato il tutto al prossimo autunno permettendo però a Romagnoli di affinare la propria leadership accanto ad un centrale più esperto ma meno “impeccabile” come Musacchio. A 24 anni Alessio è oggi senza alcun dubbio il difensore italiano più promettente dell’intero campionato nonché uno dei migliori interpreti del suo ruolo in Europa… se pensate che questa affermazione possa suonare strana, meglio per noi. Quando verrà il momento sul carro si starà larghi.