Piatek per Higuain: un azzardo che potrebbe tagliare le gambe al Milan

piatek
© foto www.imagephotoagency.it

Lasciar partire Gonzalo Higuain potrebbe far allontanare la Champions League dal Milan

Come noto, il fratello di Gonzalo Higuain proprio in queste ore si trova a Londra per parlare con il Chelsea e con Maurizio Sarri. Ci sono serie possibilità che l’argentino possa decidere di cambiare aria per raggiungere il suo mentore, ma la situazione intricata fra le tre società coinvolte, Chelsea appunto, Milan e Juventus, allunga i tempi della trattativa.

Leonardo ha avuto un colloquio conoscitivo con il Genoa per Piatek e in occasione della partita del 21 gennaio proprio fra rossoneri e rossoblu verranno approfondite le richieste economiche. Di certo la partenza del Pipita toglierebbe peso all’attacco rossonero che negli ultimi anni, tra finti bomber di razza e giocatori a fine carriera, è stato il problema principale della squadra. Puntare su Piatek, attaccante completo e da potenziale grande futuro, potrebbe essere anche la soluzione tecnica giusta a lungo termine, ma al posto di Higuain si rivelerà un’arma a doppio taglio nel breve periodo e a livello mediatico. Il Milan deve raggiungere la Champions League a tutti i costi in questa stagione e i discorsi non possono essere rimandati ancora un altro anno. Inoltre, la fuga di Higuain seguirebbe quella di André Silva (on fire al Siviglia) e Leonardo Bonucci (seppur per motivazioni diverse) che apparirebbe come un esodo dei calciatori di valore dal club rossonero.

L’azzardo Piatek per Higuain potrebbe rivelarsi molto rischioso per il futuro del Milan. Elliott e compagnia bella sono avvisati.