Milan bello e concreto, finalmente possiamo dirlo senza timore

© foto Rebic e Calhanoglu, i match winner - foto Matteo Gribaudi/Image Sport

Un Milan bello e concreto ha vinto questa sera contro il Parma. A San Siro i rossoneri hanno continuato il filotto di risultati positivi

Un Milan bello e concreto ha vinto questa sera contro il Parma. A San Siro i rossoneri hanno continuato il filotto di risultati positivi iniziato contro il Lecce e hanno dato un’altra prova di forza. Ad oggi la squadra di Stefano Pioli è forse quella più in forma della Serie A, un vanto che i tifosi milanisti non potevano annoverare da qualche anno. La palla gira, cambiano gli interpreti ma il gioco rimane efficace e godibile. Frank Kessie e Hakan Calhanoglu finalmente incidono e sono in grado di trascinare la squadra (e non solo questa sera) come nei rispettivi passati (quasi mitici) nell’Atalanta e nel Bayer Leverkusen. Inoltre, il gruppo ha dimostrato di saper reagire allo svantaggio ancora una volta, così come avvenuto anche contro la Juventus. L’aspetto caratteriale, che negli ultimi anni è sempre stato il punto debole del Milan, si è rivelato il punto di forza. Come sarà difficile dire addio a Pioli…