Leonardo: «Ecco perché Fabregas e Ibrahimovic non sono arrivati»

Maldini Leonardo
© foto Screen da youtube

Leonardo a margine della conferenza stampa di Piatek ha spiegato che il mancato arrivo di Ibrahimovic e Fabregas è stato condiviso da società e allenatore

Il direttore generale Leonardo ha partecipato insieme al resto della dirigenza alla conferenza stampa di presentazione di Krzysztof Piatek. Il dirigente brasiliano ha spiegato la nuova filosofia del club in fase di trattativa: l’obiettivo è cercare giovani di qualità ma senza escludere a priori l’arrivo di giocatori di esperienza. La linea adottata dal nuovo amministratore delegato Ivan Gazidis sembrava non fosse stata ben accolta da Leonardo, tanto che dall’Inghilterra erano arrivate voci di forti attriti tra i due. Inoltre, si rumoreggiava che il tecnico Gennaro Gattuso si fosse lamentato per non essere stato abbastanza coinvolto in materia di acquisti. Leonardo a margine dell’evento dedicato a Piatek ha voluto chiarire i motivi del mancato arrivo di Zlatan Ibrahimovic e Cesc Fabregas.

«I tentativi per Ibrahimovic e Fabregas non sono stati bloccati dalla linea che abbiamo sul mercato, ma da situazioni di mercato. Tutte le scelte sono condivise da tutti in società, anche dall’allenatore», ha detto Leonardo. In effetti le parole del dg sono state confermate dai fatti. Lo spagnolo ha preferito trasferirsi al Monaco dove, nonostante la difficile situazione di classifica del club del principato, ha trovato un ricco ingaggio e l’amico Thierry Henry. Lo svedese invece aveva promesso ai Los Angeles Galaxy che sarebbe rimasto negli USA se avessero soddisfatto le sue richieste e così è stato.