International Champions Cup e Europa League, la loro convivenza rischia di rovinare la stagione

calhanoglu
© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan ha ufficializzato la partecipazione all’International Champions Cup di quest’estate. Possibile la coincidenza con eventuali preliminari di Europa Leauge, preparazione a rischio?

I Milan prenderà parte durante l’estate all’International Champions Cup, torneo amichevole che avrà luogo negli USA. In gruppo con i rossoneri ci sono altre squadre di spicco come Chelsea, Benfica, Arsenal e Inter. Le date ufficiali non sono ancora uscite, l’unica cosa certa è che il Milan giocherà solo 3 partite. Il problema che più preoccupa i tifosi rossoneri è però quello legato all’eventuale convivenza di questo impegno con quello dei preliminari di Europa League, entrambi infatti saranno collocati presumibilmente nell’ultima parte del mese di Luglio, e se il Milan, come pronosticabile, dovesse ritrovarsi ad affrontare entrambi gli appuntamenti, sorgerebbero alcune problematiche.

Il club di via Aldo Rossi si potrebbe trovare di fronte ad un bivio: la partecipazione ad entrambi gli impegni o la rinuncia ad uno dei due, ovvero al torneo amichevole negli USA. Rinunciando a quest’ultimo i rossoneri però rinuncerebbero anche all’importante profitto economico che ne deriverebbe, fondamentale di questi tempi a casa Milan. Nel caso invece in cui a Milanello dovessero decidere di prendere parte ad entrambe le competizioni, l’incognita sarebbe di altra natura; la compagine di Gattuso infatti vedrebbe la propria preparazione atletica ridursi drasticamente all’osso, e in ottica di una stagione in cui l’unico obbligo è il rilancio e la qualificazione in Champions League, potrebbe rappresentare una questione spinosa.

Articolo precedente
Monchi: «Costretti a cedere Salah», sorti simili per il Milan?
Prossimo articolo
Yonghong LiMilan, buone notizie: Yonghong Li ha pagato la seconda rata