Gazidis raccoglie il testimone: il Milan ora è tutto nelle sue mani

Gazidis
© foto www.imagephotoagency.it

L’amministratore delegato rossonero Ivan Gazidis ha reso manifesta la sua ascesa al potere: adesso al Milan comanda solo lui

Se i tifosi si sono sempre interrogati sulle reali intenzioni di Elliott, fondo americano proprietario del Milan, lo hanno fatto ancora di più intorno alla figura di Ivan Gazidis. L’amministratore delegato rossonero ha sempre agito nell’ombra, nonostante il contratto profumatissimo e l’alta carica ricoperta. Diverse figure, principalmente volti rassicuranti per i tifosi del Diavolo, hanno messo la faccia al posto davanti ai fallimenti del Milan in questi ultimi anni. Quest’anno però un’imprevista lite di metà stagione ha portato all’esautoramento di Boban e di fatto anche del resto del pacchetto dirigenziale dell’area sportiva (Maldini e Massara).

L’artefice di questa convinta decisione? Ivan Gazidis. Oggi l’ad rossonero è ufficialmente l’unica figura al comando negli uffici di via Aldo Rossi. In attesa dell’ufficialità del licenziamento di Boban, il dirigente sudafricano ha fatto visita in questi giorni alla squadra prima a Milanello e oggi a San Siro: spetta adesso a lui infatti recitare questa parte. E’ ufficialmente partita in casa Milan una nuova stagione, targata Gazidis. Da qui in avanti tutte le scelte saranno fatte da lui. Meriti e demeriti saranno unicamente attribuibili alle sue scelte: insomma, l’ex Arsenal adesso ha preso pieni poteri e si erge in cima all’organigramma del Diavolo di fronte a tutti i tifosi. Una scelta forzata forse, ma sicuramente decisa. Gazidis adesso è l’uomo al comando del Milan.