Espulsione e due calci piazzati: questa Inter non è superiore

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan perde il derby e lascia ai quarti la Coppa Italia ma per lo Scudetto è un’altra storia: questa Inter non è superiore

Il derby di Coppa Italia di questa sera ha sancito l’eliminazione del Milan e la semifinale raggiunta dall’Inter di Antonio Conte, ora alle prese nuovamente con due gare in una settimana dopo l’eliminazione dalla Champions.

ESPULSIONE – Una gara aspra, nervosa ma dal grande ritmo (a farne le spese anche l’arbitro Valeri uscito per infortunio) e che però non ha dato un verdetto chiaro riguardo alla superiorità di una o dell’altra squadra. Il Milan ha chiuso il primo tempo in vantaggio grazie alla rete del solito Ibrahimovic mantenendo lo 0-1 fino all’espulsione dello stesso centravanti svedese al minuto 13 della ripresa.

CALCI PIAZZATI – Di lì in poi, come prevedibile, tanta Inter che però per trovare la rete del pareggio e poi successivamente il vantaggio con Eriksen (minuto 100 dei tempi regolamentari) ha dovuto sfruttare due calci piazzati. Il Milan esce dalla Coppa Italia ma non dalla corsa Scudetto che, forse ancora più di prima, ha stabilito che l’Inter non è superiore.